AVVISO IMPORTANTE

E' raccomandata l'iscrizione ai medici che lavorano nelle regioni: Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Valle D'Aosta, Lombardia, Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia.
  • Provider

Presentazione

La fluidoterapia costituisce una parte importante della pratica clinica quotidiana in Anestesia e in Medicina critica e dell’emergenza. Cristalloidi e colloidi sono fluidi con diverse caratteristiche e indicazioni, che spesso erroneamente non vengono considerati per quello che in realtà sono, cioè farmaci.
In particolare tra i collodi i derivati dell’amido idrossietilico sono stati oggetto di controversie e interventi delle Agenzie regolatrici dei farmaci a livello internazionale per i potenziali effetti nocivi sui pazienti settici ricoverati in Terapia Intensiva.

Scopo del corso è fare il punto sui colloidi a base di idrossietilamido sia nel setting chirurgico che in quello critico, mettendo a confronto specialisti del settore, con l’intenzione di verificare le corrette indicazioni del fluido e le sue limitazioni. Per fare questo si partirà dall’evidenza della letteratura corrente e dalla contestualizzazione di impiego del colloide. Il Corso è organizzato con lo stesso format a cura delle tre Macroaree SIAARTI, e saranno presentate esperienze cliniche da ospedali del territorio per valorizzare le realtà locali e sfruttare il loro contributo per una migliore conoscenza del problema.

Programma

Ore 16:00 - 16:05 Introduzione al corso
Astrid Ursula Behr, Marco Rossi


Ore 16:05 - 16:25 Utilizzo dei colloidi a base di idrossietilamido (HES) in anestesia: perché possiamo sentirci sicuri?
Astrid Ursula Behr


Ore 16:25 - 16:45 Pros & cons utilizzo degli HES in anestesia vs rianimazione
Alessandro Locatelli, Elena Bignami


Ore 16:45 - 17:05 Applicazione volume therapy in chirurgia
Luca Baltieri


Ore 17:05 - 17:25 Medicina in area emergenza-urgenza: i colloidi possono essere un’opzione nei casi di emergenza dovuti a shock emorragico?
Giovanna Braga, Angelo Gratarola


Ore 17:25 - 17:55 Esempi di esperienze locali di utilizzo degli HES
Elena Bignami


Ore 17:55 - 18:05 Conclusioni
Marco Rossi

Informazioni

Obiettivo formativo

1 - Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (EBM - EBN - EBP)

Mezzi tecnologici necessari

Dotazione Hardware:

  • Personal computer/tablet/smartphone
  • Casse audio

Dotazione Software:

  • Browser aggiornato
  • Adobe Acrobat Reader
  • Zoom

Procedure di valutazione

Questionario on-line a risposta multipla

Descrizione modulo formativo

La durata della FAD è di 3h così suddivise: 

 

2h05m tempo di consultazione (durata della diretta)

1h tempo di approfondimento (tempo necessario per approfondimenti individuali del discente)

Responsabili

Responsabile scientifico

Docente

  • AB
    Dott. Astrid Ursula Behr
    Dirigente Medico presso Azienda ULSS 6 Euganea di Camposampiero (PD)
    Scarica il curriculum
  • EB
    Prof.ssa Elena Giovanna Bignami
    Direttore UOC II Anestesia e Rianimazione presso Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma
    Scarica il curriculum
  • AL
    Dott. Alessandro Locatelli
    Direttore Dipartimento di Emergenza e delle Aree Critiche presso ASO Santa Croce e Carle - Cuneo
    Scarica il curriculum
  • MR
    Dott. Marco Rossi
    Professore presso Università Cattolica di Roma
    Scarica il curriculum

Con la sponsorizzazione non condizionante di