• Provider

Presentazione

Il corso si promette di fornire le conoscenze fisiopatologiche e valutare gli score di rischio per l’inquadramento dei pazienti ad alto rischio sottoposti a chirurgia non cardiaca. Si daranno indicazioni circa le necessità di monitorizzare la gittata cardiaca al fine di ridurre la morbilità e mortalità postoperatori. Si discuterà dell’impiego di protocolli emodinamici (GDT) e di strategie fluidiche mirate. Il corso si arricchirà di una sessione pratica interattiva su casi clinici, avvalendosi anche delle esperienze locali dei centri ospitanti il corso.

Programma

Durata: 20 minuti

Fisiologia cardiovascolare

Ferdinando Luca Lorini

 

Durata: 20 minuti

Definizione di rischio in chirurgia non cardiaca

Andrea De Gasperi

 

Durata: 20 minuti

Come si arriva a SMACK

Nicola Brienza

 

Durata: 20 minuti

Perché monitorare la gittata cardiaca

Luigi Tritapepe

 

Durata: 20 minuti

Protocolli applicativi di GDT

Rosanna De Rosa

 

Durata: 20 minuti

Quali fluidi nella GDT?

Giandomenico Biancofiore

 

Durata: 20 minuti

Dal passato al futuro?

Perché abbandonare/mantenere il monitoraggio con lo Swan‐Ganz?

Alessandro Locatelli

 

Durata: 20 minuti

Predire l’ipotensione: una nuova frontiera?

Luigi Tritapepe

 

Durata: 20 minuti

Esperienza locale (report della casistica): Real Life Adozione di protocolli di ottimizzazione e risultati in realtà ospedaliere italiane.

Sergio Cattaneo

 

Durata: 1 ora

Casi clinici in simulazione: simulazione di 3 casi clinici con uso di software:

I tre casi clinici prevedono l’utilizzo dell'Applicativo Smack:

  • Select: Simulazione di casi clinici con uso di software per verificare rischio di mortalità e di complicanze alla luce di comorbidità del paziente e tipo di chirurgia e quindi procedere all’individuazioni di pazienti che potrebbero beneficiare di GDT.
  • Monitor: Scelta del sistema di monitoraggio nei casi clinici del punto 1.
  • Active and Correct: Attivazione di un protocollo di ottimizzazione emodinamica per correggere e raggiungere il target.
  • Keep: Mantenimento dei target nel Post operatorio.
  • Valutazioni di farmacoeconomia nei casi discussi

Nicola Brienza, Rosanna De Rosa, Luigi Tritapepe

Informazioni

Obiettivo formativo

29 - Innovazione tecnologica: valutazione, miglioramento dei processi di gestione delle tecnologie biomediche, chimiche, fisiche e dei dispositivi medici. Health Technology Assessment

Mezzi tecnologici necessari

Dotazione Hardware:

  • Personal computer/tablet/smartphone
  • Casse audio

Dotazione Software:

  • Browser aggiornato
  • Adobe Acrobat Reader

Procedure di valutazione

Questionario a risposta multipla

Descrizione modulo formativo

Il corso è composto da una serie di video-lezioni pre-registrate e fruibili in qualsiasi momento fino al termine della FAD.

 

La Durata del corso è di 6h così suddivise:

4h: tempo di consultazione (durata delle video-lezioni)

2h: tempo di approfondimento (tempo che il discente dedica all'approfondimento individuale delle tematiche trattate)

Informazioni

Il presente corso FAD "Ottimizzazione Emodinamica in Sala Operatoria - Level 2" fa parte del percorso formativo SIAARTI "Ottimizzazione Emodinamica e Fluidoterapia Perioperatoria" che prevede il rilascio di una certificazione finale.

LEVEL 1 (obbligatorio) - FAD:
•Ottimizzazione emodinamica e fluidoterapia perioperatoria
LEVEL 2 (obbligatorio) - RES o FAD:
• Corso di ottimizzazione emodinamica in sala operatoria
LEVEL 3 (obbligatorio) - RES:
• L’emodinamica nel paziente critico in terapia intensiva
LEVEL 4 (obbligatorio) - RES:
• Corso di ecodinamica: scenari clinici di instabilità emodinamica ecoguidati

Responsabili

Responsabile scientifico

  • LT
    Prof. Luigi Tritapepe
    Professore Associato in Anestesia e Rianimazione presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
    Scarica il curriculum

Docente

  • GB
    Prof. Giandomenico Biancofiore
    Responsabile SAVD Anestesia e Rianimazione presso Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana
    Scarica il curriculum
  • NB
    Prof. Nicola Brienza
    Professore associato presso Università degli Studi di Bari
    Scarica il curriculum
  • SC
    Dott. Sergio Cattaneo
    Direttore UOC Anestesia e Rianimazione Cardiochirurgica Dipartimento Cardio-Toracico presso Spedali Civili di Brescia
    Scarica il curriculum
  • AD
    Dott. Andrea De Gasperi
    Direttore di Struttura Complessa di Anestesia e Rianimazione presso Ospedale Niguarda
    Scarica il curriculum
  • RD
    Dott.ssa Rosanna De Rosa
    Dirigente Medico I livello presso UOC di Anestesia e TIPO - AORN dei Colli
    Scarica il curriculum
  • AL
    Dott. Alessandro Locatelli
    Direttore Dipartimento di Emergenza e delle Aree Critiche presso ASO Santa Croce e Carle - Cuneo
    Scarica il curriculum
  • FL
    Dott. Ferdinando Lorini
    Direttore Dipartimento di Emergenza, Urgenza e Area Critica presso ASST Papa Giovanni XXIII - Bergamo
    Scarica il curriculum
  • LT
    Prof. Luigi Tritapepe
    Professore Associato in Anestesia e Rianimazione presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Anestesia e rianimazione
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia

Veterinario

  • Sanita animale

Infermiere

  • Infermiere

Tecnico della fisiop. cardioc. e perf. cardiov.

  • Tecnico della fisiop. cardioc. e perf. cardiov.
leggi tutto leggi meno

Allegati

Con la partecipazione non condizionante di